Il Santuario della SS. Annunziata di Firenze  - Ordine dei Servi di Maria - HOME     

 

La SS. Annunziata Pubblicazioni

 

 

Il Rosario di Andrea del Sarto nella lunetta del Chiostrino dei Voti della SS. Annunziata (1509 - 1510)

 

 

 

 

Una donna seduta sulle scale mostra il rosario a un bambino, part. da A. Del Sarto, La devozione alle reliquie di S. Filippo Benizi, 1509-10, Chiostrino dei Voti della SS. Annunziata.

Il significato del gesto della donna della lunetta è la rappresentazione dell’ascesa alla santità, raggiungibile anche con una preghiera semplice, il rosario.

La donna è vestita da popolana, ha il capo coperto ed è seduta tranquillamente sulle ripide scale dell’altare che simboleggiano la salita al luogo sacro e in generale alla sacralità. Indugia, affettuosa, ad accarezzare e a parlare del rosario al suo bambino che tende la mano a prenderlo e a considerarne il valore.

È un’immagine di grande sensibilità, nei gesti e nel fine: affida ad una donna e a un bambino l’invito all’affetto, all’insegnamento e alla preghiera, dilatando dei gesti familiari a un ambito universale che riguarda la Chiesa intera.

La devozione ufficiale del rosario risale alla battaglia di Lepanto (1571 - festa il 7 ottobre), ma in questa lunetta di Andrea del Sarto, si anticipa a Firenze al primo decennio del secolo.

di Paola Ircani Menichini - La SS. Annunziata di Firenze, XXVII, settembre - ottobre 2007.